Accordo Fao-Mipaaf su tutela paesaggi rurali

0bc650e043ba4ddc33f70d491c07b4d3
 
(ANSA) - ROMA, 14 OTT - "La firma del memorandum di intesa tra Fao e Ministero delle politiche agricole riguardo al programma mondiale sulla conservazione dei paesaggi agricoli tradizionali, è un'importante iniziativa per le politiche internazionali del nostro Paese, che ci pone al fianco di Cina e Giappone nella promozione del programma a livello mondiale, ma primo fra i Paesi occidentali". Lo ha detto all'ANSA il professor Mauro Agnoletti, Vice Presidente Fao GIAHS (GIAHS- Global Important Agricultural Heritage Systems) in merito al memorandum di intesa siglato stamani dal Ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina e dal Direttore Generale della Fao, Josè Graziano da Silva, per promuovere la tutela dei paesaggi rurali.
   "L'accordo è stato possibile grazie all'istituzione del registro nazionale dei paesaggi rurali storici - spiega Agnoletti - che presenta molte similitudini con il programma GIAHS e che ha suscitato molto interesse presso la Fao". "Con la firma - prosegue - i paesaggi rurali italiani inseriti nel registro potranno candidarsi anche al programma della Fao, che si affianca alla lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO dedicata ai paesaggi culturali, ma con un focus maggiore sugli aspetti legati al cibo e alle pratiche agricole tradizionali".
   "L'Italia - conclude - potrà quindi sostenere i Paesi in via di sviluppo per candidarsi al programma e gestire il territorio rurale tutelando la qualità del paesaggio associata alla qualità alimentare, la diversità bioculturale e favorendo l'adattamento al cambiamento climatico". (ANSA).

Prof. Mauro Agnoletti - Università di Firenze - Email: mauro.agnoletti@unifi.it - Website: www.mauroagnoletti.com

Schermata 2014-12-05 alle 10.59.37 Schermata 2014-12-05 alle 11.02.17